GIUDICI KAMIKAZE CONDANNANO WILDERS: “HA OFFESSO ISLAMICI”

Condividi!

In Europa tornano i tribunali speciali dell’Inquisizione. Ma la nuova religione è l’Antirazzismo, una versione moderna del fanatismo religioso.

Geert Wilders, è stato giudicato colpevole di “incitamento alla discriminazione” da un tribunale dei Paesi Bassi. Al centro del procedimento un discorso tenuto nel corso del quale Wilders chiese ai presenti se volessero “più o meno marocchini” nel Paese. Per i giudici il discorso tenuto fu “avvilente e insultante” per la popolazione marocchina dell’Olanda. Esiste una figura giuridica definibile come ‘popolazione marocchina dei Paesi Bassi’?

“Tre giudici che odiano il Partito per la libertà (Pvv) dichiarano che i marocchini sono una razza e condannano me e metà dell’Olanda. Follia”. Così su Twitter Geert Wilders, leader del Pvv, partito populista e anti islam in testa a tutti i sondaggi per le prossime elezioni del Marzo 2017, commentando la condanna.

“Qualunque sia il verdetto, continuerò a dire la verità sul problema marocchino e nessun giudice, politico o terrorista mi fermerà”, aveva scritto Wilders su Twitter prima della sentenza e ha confermato dopo.




Lascia un commento