I neri non possono vendere calzini, è razzismo

Condividi!

Lulic, il difensore della Lazio, rispondendo al difensore diversamente bianco della Roma Rudiger ha detto: “Rüdiger? Vendeva cinture e calzini ora fa il fenomeno…”
Per i media è razzismo, perché ovviamente solo i neri/negri vendono cinture e calzini. A dimostrazione di come il razzismo sia nelle orecchie di chi ascolta.

Lulic, ovviamente, rifiuta di chiedere scusa: “Anche i bianchi vendono calzini”.

Il difensore giallorosso alla vigilia del match aveva detto con molta eleganza dei biancocelesti: “Non conosco il loro club, tantomeno il loro allenatore”




Lascia un commento