REFERENDUM, SBARCHI SILENZIOSI: CENTINAIA CON LA SCABBIA

Condividi!

E’ stato ultimato lo sbarco di 147 clandestini arrivati ieri pomeriggio nel porto di Pozzallo, a bordo della famigerata nave di MSF Phoenix. Tutti uomini tranne tre donne in gravidanza, frutto del lavoro sulle coste libiche, probabilmente. Sono state tutte ricoverate in ospedale a spese nostre, così ingolfando i reparti maternità: anche questo è un modo di inibire la natalità italiana.

A bordo anche un uomo con broncopolmonite, almeno da esami a vista. Moltissimi i casi di scabbia .

Nel Siracusano, rientrati clandestinamente in Italia due marocchini, che facevano parte del barcone con 374 migranti a bordo recuperati dalla nave Diciotti cp 941 della Guardia Costiera e sbarcati tre giorni fa al porto di Augusta, sono stati arrestati.

A loro carico risultava un provvedimento di espulsione dal territorio Italiano del 2015: uno con ordinanza dell’Ufficio misure di prevenzione del Tribunale di Milano in quanto condannato per detenzione di sostanze stupefacenti; l’altro con decreto del Prefetto di Modena perché persona pericolosa per l’ordine e la sicurezza pubblica. Sono in carcere accusati di essere rientrati in Italia senza la prescritta autorizzazione del ministro dell’Interno.




Lascia un commento