LEGA SU CROLLO NASCITE: “RENZI CI STA SOSTITUENDO CON AFRICANI”

Condividi!

“L’Istat certifica dati allarmanti sul calo delle nascite. Serve un piano serio di politica demografica, che dia incentivi veri alle giovani coppie italiane, non le boutade tipo fertility day. Ma serve anche una nuova visione culturale che torni a rendere attrattiva la natalità. Non c’è crescita economica con le culle vuote”.

confessionale

Così l’europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Lorenzo Fontana sui dati Istat.
“Multinazionali e forze pseudoprogressiste, Pd in testa, vogliono sostituire il nostro popolo importando immigrati, per abbattere i costi di manodopera: un disegno folle, che si combatte solo con una reazione identitaria”.

Intervento giusto. Non dobbiamo però fossilizzarci sui numeri, ma andare ad analizzarne il ‘colore’. Facendo attenzione a non applicare politiche ‘nataliste’ à la francese che poi porterebbero sì, ad un boom demografico, ma di un tipo sbagliato: i dati diffusi oggi da ISTAT, infatti, sono negativi in apparenza, ma analizzati in profondità indicano una diminuzione della incidenza dei nati stranieri sul totale. E la denatalità è negativa solo se accoppiata all’immigrazione, visto che il futuro va in una direzione di sempre minore bisogno di manodopera (rivoluzione robotica in primis).

Ergo, si deve fare attenzione alle politiche da intraprendere, perché si rischia di avere risultati altamente indesiderati.




Lascia un commento