AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

PROFUGHI INFETTI TENTANO DI SFUGGIRE A QUARANTENA – VIDEO

Vox
Condividi!

Circa 1.500 clandestini islamici in rivolta nel più grande campo rifugiati della Bulgaria, dove è in atto una quarantena per la presenza di infetti di vaiolo e altre malattie.

I migranti hanno incendiato copertoni e lanciato pietre contro 250 poliziotti e vigili del fuoco al centro di prima accoglienza di Harmanli, vicino alla frontiera turca. Lo ha indicato una portavoce della polizia locale, Nina Nikolova.

Vox


bulgarie module migrants v2

Ha spiegato che la protesta è scoppiata nel tentativo di fuggire alla quarantena “dopo il divieto, imposto recentemente, ai migranti di abbandonare gli edifici del centro”. La situazione “è stata portata sotto controllo al momento”. Negoziati sono in corso tra i “migranti che protestano e l’agenzia di stato per i rifugiati”, ha detto Nikolova.