Emergency dedica maternità per islamici a Valeria Solesin…

Condividi!

E’ pronto per l’inaugurazione un nuovo reparto maternità in Afghanistan realizzato da Emergency nel nome di Valeria Solesin, la studentessa veneziana uccisa nell’attentato terroristico al ‘Bataclan’ di Parigi, che collaborava con l’organizzazione umanitaria. Lo ha annunciato oggi a Venezia la presidente, Cecilia Strada. “Siamo pronti – ha detto – per tagliare il nastro il prossimo 8 dicembre alla nuova maternità nella valle del Panshir, in Afghanistan, che sarà dedicata a Valeria Solesin”. Il nuovo reparto ospedaliero potrà contare su 70 posti letto per le mamme, oltre alle strutture di neonatologia e terapia intensiva, fungendo da punto di riferimento, nei casi più complicati, anche per gli ospedali pubblici. Vi lavoreranno, oltre al personale internazionale di Emergency, anche 60 donne afghane.

Ideona. Valeria Solesin è stata sgozzata al Bataclan da islamici, e i geni di Emergency (mi raccomando la pronuncia) erigono l’ennesima struttura per aiutare gli islamici a moltiplicarsi. Dedicandola alla povera Valeria.

Come dire: più sgozzati nel futuro. Se non comprendiamo che il nostro futuro dipende dal limitare le loro nascite, non finirà bene. Per fortuna c’è Trump.




Lascia un commento