Roma: 500 profughi in rivolta, problemi di doccia

Condividi!

Una protesta intorno alle 13 nel Centro di Accoglienza Mondo Migliore, in via dei Laghi, a Rocca di Papa. Cinquecento fancazzisti, tutti africani, ospitati, a spese nostre, nella struttura dei Padri Oblati gestita da alcune cooperative, si lamentavano di non avere l’acqua calda e di sentire freddo a causa della mancanza dei riscaldamenti. Così hanno fermato davanti all’ingresso il camion che porta il cibo giornaliero e si sono riversati in strada bloccando la via.

rocca

rocca3

rocca2

Dopo alcuni minuti sono arrivati i carabinieri. Sul posto anche volanti della polizia di Frascati e il sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini che si è messo a parlare per circa un’ora con gli immigrati per cercare di indurli alla ragione e calmarsi. Pietosi.




Lascia un commento