Mosul: 1.000 uomini liberati da prigione sotterranea di ISIS

Condividi!

Oltre mille prigionieri di ISIS sono stati liberati da una prigione sotterranea a sud di Mosul.
La scoperta è stata fatta vicino a Shura, 35 km a sud di Mosul, mentre i soldati di Baghdad vagliavano il terreno alla ricerca di mine lasciate dai jihadisti. “Molti prigionieri -ha sottolineato- sono ex soldati o agenti della polizia”.




Lascia un commento