La Grande Invasione: da 2 mila a 2 milioni di islamici

Condividi!

Dai 2mila musulmani del 1970 ai quasi 2 milioni residenti in Italia alla fine del 2015.

Il sociologo Massimo Introvigne, direttore del Centro studi nuove religioni (Cesnur), precisa però che al momento non si può parlare di “islamizzazione”, termine da usare più in Paesi dove i musulmani sono in netta maggioranza.

“È un dato che colpisce – spiega Introvigne – anche perché nel 1970 erano tra i 2.000 e i 3.000”. A differenza di altri Paesi come Francia e Inghilterra, dove il trend è costante da decenni, la crescita in Italia è avvenuta più rapidamente. Questo è normale: lì è un fenomeno più vecchio e quindi più drammatico per le dimensioni raggiunte. Noi siamo indietro, ma con Renzi stiamo rincorrendo senza sosta.

Ma quello che più fa rabbia è che ai cittadini non è mai stato chiesto: volete far entrare 2 milioni di Maomettani?

Ergo: per evitarne altri 2 milioni, è tempo di rovesciare il Sistema.




Lascia un commento