Ferrara: centri sociali manifestano contro i Resistenti di Gorino

Condividi!

Una demenziale ‘barricata antirazzista’ per contrapporsi, simbolicamente, a quella organizzata lunedì scorso dai cittadini di Gorino per opporsi all’arrivo di un gruppo di nigeriane camuffate da profughe.

Qualche decina di fancazzisti ferraresi dei centri sociali con il rinforzo di un gruppo di loro rifornitori africani ha partecipato alla manifestazione organizzata dal centro sociale ‘La Resistenza’ – questi l’unica resistenza che conoscono è quella della tazza quando ci si siedono sopra – che ha manifestato, con striscioni di condanna contro i cittadini Gorino, culminata sotto la sede della prefettura in Corso Ercole d’Este.

Dopo il minuscolo presidio, i manifestanti sono andati alla sede del centro sociale per un’assemblea pubblica. E una fumata collettiva.
La prefettura di Ferrara intanto si sta organizzando per l’arrivo di un altro gruppo di profughi che, a quanto si apprende, dovrebbero essere smistati in strutture già attive. I centri sociali sono lo scendiletto del Sistema. Tengono la coda ai prefetti, che del resto in cambio non li sgomberano.




Lascia un commento