ORBAN ALZA BARRICATE: “NON CI PRENDIAMO CLANDESTINI RENZI”

Condividi!

Il premier ungherese Viktor Orban – eletto a differenza di Renzi – ha detto alla radio di voler porre il veto contro le quote obbligatorie di ripartizione dei clandestini nell’Ue e, se necessario, adire la Corte di giustizia dell’Unione europea per “fare causa” alla Commissione di Bruxelles.

“La proposta sulle quote è sempre nell’agenda in Consiglio e la presidenza” di turno “slovacca dovrebbe agire in modo da toglierla dall’agenda a dicembre”, ha detto Orban nell’intervista settimanale alla radio pubblica MR. “Se ci riuscirà, e non si parlerà più di quote obbligatorie, sarà uno scenario favorevole – ha aggiunto il premier – Ma si può supporre che la situazione attuale rimarrà, cioè che in Consiglio altri vogliano far approvare le quote obbligatorie”: allora “noi mettiamo il veto”, ha detto ancora Orban.




Lascia un commento