Strage Islamica, Putin: “Avvertimmo USA, ci dissero di non interferire”

Condividi!

Gli attentati alla maratona di Boston si sarebbero evitati se gli Usa si fidassero di più della Russia. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin.

Putin ha detto che Washington ha ignorato due tentativi di Mosca di avvertire della minaccia dei fratelli Tsarnayev. Ceceni con cittadinanza russa accolti dagli Usa come ‘profughi’ perché in fuga dalle persecuzioni russe.

Gli Stati Uniti hanno risposto dopo un terzo tentativo, ha detto Putin, chiedendo alla Russia non interferire nei suoi affari interni. “È molto triste quanto si è verificato in questa tragedia. Se i contatti e la fiducia fossero a un livello diverso, tra noi e i nostri partner, sono sicuro che sarebbe stato possibile evitare questa tragedia”, ha sottolineato.




Lascia un commento