Non mandano figlio in visita a moschea: famiglia multata da scuola

Condividi!

Stiamo scivolando verso una dittatura ‘multiculturale’ in tutta Europa. Un bambino, studente di Rendsburg (Schleswig-Holstein), in Germania, è stato punito e multato perché era assente durante la visita organizzata dalla scuola di una moschea. I genitori del 13enne non volevano, ovviamente per motivi che la scuola ha definito “ideologici”, che loro figlio visitasse un luogo di culto islamico. Evidentemente erano e sono contrari al lavaggio del cervello.

In seguito a questo, la scuola ha coinvolto l’amministrazione e invitato i genitori a pagare una multa di 300 €. I genitori hanno impugnato la decisione.

Secondo il parere della scuola, i genitori hanno commesso un “reato” impedendo la visita scolastica del proprio figlio al luogo di culto islamico.

Secondo Renate Fritzsche, preside della scuola, hanno violato la decisione del Ministero che ha incoraggiato le scuole a visitare le moschee.

La Sharia è in Europa.




Lascia un commento