VERGOGNA DE MAGISTRIS: BENI DONATI PER AMATRICE GIRATI AI PROFUGHI

Condividi!

Vergogna. Ieri il sindaco di Napoli, l’arancione De Magistris, eletto da una sparuta minoranza dei propri concittadini, ha millantato di “beni che i cittadini di Napoli hanno portato ai profughi sbarcati”.

E infatti è una bufala. Ma è ancora più grave di una bufala: i cittadini di Napoli sono stati raggirati. Era stato loro chiesto di raccogliere beni per i terremotati di Amatrice, e loro avevano portato cibo, beni di prima necessità e indumenti, ma il Comune di Napoli, poi, li ha girati ai 500 fancazzisti africani sbarcati l’altro giorno e ospitati nel centro di accoglienza di Marechiaro.

A occhio sarebbe reato, raccogliere beni per un motivo e poi utilizzarli per un altro. Furto. Raggiro. Truffa.




Lascia un commento