Vallonia ripete NO: CETA salta, per ora

Condividi!

La Vallonia non può dire il suo “sì oggi” all’accordo di libero scambio Ue-Canada, il Ceta. Lo ha confermato il presidente Paul Magnette al termine della riunione di concertazione tra le entità federate del Belgio. “E’ evidente che, nelle circostanze attuali, non si può dare un ‘sì’ oggi”, ha detto. Il premier Charles Michel ha quindi annunciato lui stesso di aver comunicato al presidente Ue Donald Tusk che il Paese “non è in grado” per ora di firmare l’accordo.

‘PER ORA’. FARANNO DI TUTTO. NON SI FERMANO, SI FERMERANNO SOLO DOPO UNA RIVOLUZIONE.




Lascia un commento