BOLDRINI E PD CONTRO DIMEZZAMENTO STIPENDIO DEPUTATI

Condividi!

Mandato in Aula alla Camera per venire bocciato dalla maggioranza abusiva targata PD. Parliamo del disegno di legge proposto dal M5s per il taglio del 50 per cento della parte fissa dell’indennità dei parlamentari e la riduzione della diaria.

Per facilitarne la bocciatura, su indicazione del Pd, la prima commissione Affari costituzionali lo ha mandato subito in dibattimento senza relatore e con oltre cento emendamenti. Il ddl insomma, non ha alcuna chance di essere approvato, anche se farebbe risparmiare 61 milioni di indennità e 26 milioni di spese. Una goccia, simbolica, è quello che spendiamo in poche ore per l’operazione di colonizzazione dalla Libia.




Lascia un commento