PROFUGHI STUPRANO RAGAZZA A CHIARI: PER LUI (foto) E’ COLPA DEGLI ITALIANI ‘MACHISTI’

Condividi!

Incredibile intervista rilasciata al Corriere della Sera – perché i media di distrazione di massa danno voce ai loro protetti – da tal Agostino Zanotti, responsabile dell’a$$ociazione Adl Zavidovici, che a Brescia si occupa del business dei richiedenti asilo.

A Zanotti è stato chiesto di esprimere un’opinione sullo stupro di una 22enne, violentata da un gruppo di giovani profughi pakistani. Magari suoi ospiti. Sicuramente amichetti.

“Premesso che è meglio aspettare l’esito delle indagini, io dico chiaramente che si tratta di un episodio grave – ma pensa -. Ma alla base di quella violenza non c’è l’identità pakistana o la religione musulmana, ma la stessa bestialità che spinge qualsiasi uomo violento, italiano o straniero, ad aggredire una donna”.

“Questo problema c’è anche in Occidente – continua Zanotti -: l’uomo che aggredisce le donne è una costante dei nostri tempi, pensi a quanti casi di femminicidio si ripetono anche da noi. Ecco perché dico che non è un problema di culture diverse, ma piuttosto di maschilismo”.




Lascia un commento