VIAGGIO NELLE VILLE DEI ROM A MILANO: “ORA AUTISTA GRATIS” – VIDEO

Condividi!

SPASSOSO SERVIZIETTO DI UN GIORNALE LOCALE DI MILANO SULLE VILLE DEI ROM ‘ITALIANI’ (NON ESISTONO ROM ITALIANI), CHE SI LAMENTANO:

Licia Breidic e Aldo Deragna, abitanti dell’insediamento rom di via Chiesa Rossa, denunciano le scelte dell’Assessorato alle Politiche Sociali di Pierfrancesco Majorino circa l’eliminazione di servizi come lo scuolabus, il supporto dei mediatori culturali o l’inserimento lavorativo. Tutto questo a fronte di un aumento dei fondi destinati a rom, sinti e caminanti da parte del Comune di Milano.

Maurizio Pagani, presidente di Opera Nomadi, spiega come questi investimenti vengano utilizzati per sgomberi e altre politiche repressive.

I rom di Chiesa Rossa chiedono di poter rimanere nel villaggio che loro stessi hanno edificato e auspicano il ritorno di benefici minimi ma estremamente utili come l’autobus che accompagni a scuola i loro figli. In quest’area periferica infatti, l’unico modo per raggiungere gli istituti dell’obbligo se si è sprovvisti di autovettura è attraversare la piena campagna.

Le esose marchette di Sala non bastano. Vogliono di più. Non ne hanno mai abbastanza.
Voi avete l’autista gratis che si ferma davanti casa vostra e porta i vostri figli a scuola?

Avrete notato l’indecoroso accostamento tra ‘nomadi’ ed ‘ebrei’. Bufala storica.




Lascia un commento