ISIS sventa golpe e seppellisce vivi e annega 58 cospiratori

Condividi!

Isis avrebbe sventato un golpe a Mosul, sua roccaforte nel nord dell’Iraq. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando fonti locali.

Almeno 58 presunti cospiratori sono stati giustiziati per annegamento e sepolti in una fossa comune. A capo dei golpisti c’era un alto ufficiale Isis, membro del ristretto gruppo di militari vicini al “Califfo” Abu Bakr al Baghdadi. La sua identità non è però stata rivelata, per proteggere i suoi famigliari.