Pres. Nigeria alla Merkel: “Mia moglie è un soprammobile della mia cucina”

Condividi!

Nel corso della conferenza stampa fra Angela Merkel e il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari, in visita ufficiale a Berlino, quest’ultimo, rispondendo a una domanda sulle critiche che la moglie aveva espresso nei suoi confronti in un’intervista alla Bbc, ha detto: “Non so a quale partito appartenga mia moglie, normalmente appartiene alla mia cucina o al mio salotto”.

Imbarazzo per Angela Merkel, che gli ha rivolto una breve occhiata prima di lasciarsi scappare un sorriso. Perché è nero, quindi libero di dire quello che vuole. Se lo avesse detto Donald, la Merkel avrebbe preso un mitra e lo avrebbe giustiziato in loco in nome del femminazismo.

Nell’intervista alla Bbc, Aisha Buhari aveva detto che non sosterrà il marito qualora decidesse di ricandidarsi.




Lascia un commento