STUPRO A BRESCIA: PATRIOTI IN STRADA IL 15 OTTOBRE

Vox
Condividi!
Vox

‎CHIARI (BS), “BRESCIA AI BRESCIANI” SI PREPARA A SCENDERE IN STRADA SABATO 15 OTTOBRE.

In seguito alla recente vicenda avvenuta a Chiari, nell’ovest bresciano, che vede accusati tre “richiedenti asilo” di aver stuprato una 22enne italiana, il movimento ‘Brescia ai Bresciani’ ha deciso di scendere in piazza con un corteo sabato 15 ottobre.
“Aldilà del fatto specifico, sul quale si sta ancora indagando per confermarne le esatte dinamiche, partendo dal referto medico che parla chiaramente di lesioni da stupro, quello che ci preme analizzare è il dato politico, ovvero il fallimento della politica di accoglienza imbastita dal governo del PD e portata avanti a livello locale da prefetture, amministrazioni, parrocchie e cooperative – si legge nella nota del comitato, per poi continuare – Piuttosto che ‘cascare dal pero’ le istituzioni dovrebbero domandarsi perché sia stata concessa fino ad oggi l’accoglienza e la permanenza sul suolo italiano di 3 individui provenienti dal Pakistan, un paese non in guerra e in fase di crescita economica; dovrebbero domandarsi perché episodi di questo tipo, con immigrati come protagonisti, sono in costante aumento e correlati alla crescita numerica del fenomeno immigrazione; dovrebbero domandarsi perché interi quartieri sono ormai ghetti multirazziali e perché nel 2015 sono entrati in Italia 150.000 immigrati clandestini a fronte di 100.000 italiani espatriati. In ultimo, dovrebbero domandarsi se sia moralmente lecito che un privato cittadino affitti ad una cooperativa senza scrupoli un appartamento a pochi passi dal municipio, per schiaffarci dentro tre pakistani irregolari mascherati da rifugiati politici, come nel caso di Chiari”.
“Noi di certo non caschiamo dal pero e, come già fatto in altre occasioni, scenderemo in piazza a Chiari per manifestare il nostro dissenso e la nostra protesta contro questo stato silenziosamente complice e chiassosamente inetto.
L’appuntamento è quindi per sabato 15 ottobre, con ritrovo alle ore 20.30 presso la stazione ferroviaria di Chiari.
La manifestazione è aperta a tutti i cittadini che vogliono restituire Brescia ai Bresciani e l’Italia agli Italiani”.