PROFUGO SI DENUDA IN CHIESA: “SONO INFETTO!”

Condividi!

Il fatto è avvenuto questa domenica, durante la celebrazione della Santa Messa delle 11, nella Chiesa di Santa Teresa a Cosenza.

L’africano è entrato nella chiesa durante la funzione religiosa e si è denudato, iniziando ad entrare e uscire dalla chiesa urlando di essere infetto. Non riusciva a trattenersi: Scabbia.

Avrebbe voluto così protestare il fatto che neanche la Chiesa, ha ascoltato la sua richiesta di accoglienza gratuita e cure a spese dei contribuenti. Inoltre avrebbe detto di voler andare via da Cosenza per raggiungere Roma, città dove lo avrebbero sicuramente aiutato.




Lascia un commento