GOVERNO TAROCCA STIME PIL, ORGANO CONTROLLO RIFIUTA OK

Condividi!

Al momento l’Ufficio Parlamentare di Bilancio non può validare le stime indicate dal governo con l’aggiornamento del Def. L’ok potrà arrivare se il “documento programmatico di bilancio” che il governo invierà a Bruxelles conterrà previsioni “diverse”. In sintesi, un organo super partes certifica che il governo tarocca le cifre per fare le marchette.

Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, si rende ridicolo: “Tra le stime della Nota al Def e quelle del panel Upb esiste uno scarto contenuto, che a noi sembra non significativo”. Il 50 per cento.




Lascia un commento