Arrestata la convertita Kim: da Playboy al Burqa

Condividi!

Abbiamo già parlato della rinnegata Kimberley Miners, passata da posare mezza nuda alla ‘conversione islamica’ – dimostrazione di come sia tipico di personalità dissociate – la novità è che è stata arrestata dalla polizia britannica perché in possesso di materiale utile a commettere attentati terroristici. Probabilmente le hanno fatto il lavaggio del cervello.

Quando la tua società è degradata – come quella multitutto inglese, poi i cervelli deboli cercano la ‘certezza’ in idee sbagliate.




Lascia un commento