GERMANIA: PROFUGO TERRORISTA NON SI TROVA, ATTENTATO IMMINENTE

Condividi!

Senza esito la nuova operazione delle teste di cuoio tedesche a pochi chilometri da Chemnitz teatro ieri del primo blitz della polizia alla ricerca di un rifugiato siriano, accusato di terrorismo. Il profugo è ancora in fuga. Con esplosivi.

3936e6d900000578-3828333-image-a-2_1475937509680

Secondo gli investigatori stava progettando un attentato in Germania. Perquisizioni sono tuttora in corso nell’appartamento del terrorista islamico, Albakr, a Chemnitz, dove è stato trovato esplosivo e dove è stato arrestato un altro profugo perché ritenuto uno degli organizzatori

393611fb00000578-3828333-officers_are_surrounding_a_home_in_chemnitz_and_the_force_tweete-m-28_1475923663555

La polizia tedesca ha intanto rafforzato la sicurezza nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti nell’ambito della caccia al terrorista siriano. Le forze dell’ordine hanno raddoppiato la vigilanza su tutto il territorio nazionale, “soprattutto per quanto riguarda le infrastrutture più critiche” come centrali elettriche e reti idriche.




Lascia un commento