Effetto profughi: crollano presenze a Oktoberfest

Condividi!

Anche la famosa Oktoberfest, la festa della birra più famosa al mondo, subisce l’effetto profughi: ha registrato il peggiore dato di affluenza visitatori dall’ottobre 2001, un mese dopo gli attentati dell’11 settembre 2001. Nonostante ciò, ll numero di aggressioni sessuali è aumentato rispetto allo scorso anno.

Quasi 300 mila persone in meno rispetto allo scorso anno e 700 mila rispetto al 2014.

Per la prima volta nella storia della Oktoberfest, 200 anni, gli organizzatori erano stati costretti a fare controlli di sicurezza all’ingresso, per premunirsi contro eventuali attacchi terroristici islamic.




Lascia un commento