La politica a porte chiuse di Renzi per evitare il popolo

Condividi!

DAL GIORNALE LOCALE DI FORLI’:

Sabato sera il presidente del consiglio dei ministri Matteo Renzi sarà a Forlì, ospite di una convention aziendale che si terrà, alla presenza di alcune migliaia di persone, al Palafiera, che è stato noleggiato appositamente per l’evento. Il numero uno del Pd ha già aperto la campagna referendaria, tanto che il Pd regionale ha annunciato che il premier sarà impegnato in 200 tappe, di cui diverse in Emilia-Romagna. Sempre per sabato sera è previsto un suo comizio pubblico in centro a Rimini, assieme al sindaco Andrea Gnassi, con un’iniziativa sotto l’insegna del “Bastaunsì”. Dopo Rimini dovrebbe quindi giungere a Forlì.

La questura di Forlì-Cesena, che deve curare il servizio d’ordine, conferma tappa forlivese, sebbene non ancora sicura al cento per cento proprio per via dell’agenda serrata del premier, che potrebbe portar a far saltare la visita al Palafiera.

La visita non è stata annunciata ufficialmente, nemmeno dal Partito Democratico. ForlìToday non potrà informare i cittadini forlivesi su cosa Renzi dirà a Forlì, in quanto all’evento, che pur avviene alla presenza di alcune migliaia di persone, non vengono ammessi giornalisti e fotografi, sebbene Renzi giunga in veste ufficiale di Presidente del Consiglio dei Ministri. Noi riteniamo, invece, che per un personaggio che ha un ruolo di spicco e che arriva in veste ufficiale, l’interesse pubblico all’informazione debba essere prevalente.




Lascia un commento