PROFUGHI PAKISTANI STUPRANO RAGAZZINO A LESBO

Condividi!

Brutale stupro sull’isola di Lesbo, nei pressi del campo profughi di Moria, quello visitato da Bergoglio:

BERGOGLIO E I TERRORISTI ISLAMICI A LESBO - CLICCA
BERGOGLIO E I TERRORISTI ISLAMICI A LESBO – CLICCA

Un gruppo di adolescenti pakistani – profughi pakistani! – sono stati arrestati con l’accusa di aver violentato un ragazzino di 16 anni. Gli stupratori hanno anche ripreso l’attacco coi loro telefoni cellulari e poi l’hanno orgogliosamente diffuso sul web attraverso il wi-fi del campo profughi. La notizia è stata confermata dalla polizia locale e ripresa da diversi media internazionali.

La presenza dei cosiddetti profughi a Lesbo – sono migliaia – ha causato disordini, violenze e un vero e proprio boom di reati, soprattutto sessuali. Giorni fa gli stessi clandestini islamici hanno distrutto il campo dando alle fiamme le unità abitative che i contribuenti greci alla fame avevano messo loro a disposizione:

LESBOFUOCO




Lascia un commento