Filomena Mastromarino, la porno-piddina: da Renzi a Siffredi

Condividi!

Spopolano in rete le immagini provocanti di Milena Mastromarino, componente dell’assemblea nazionale del Partito democratico e neopornoattrice: i tre video postati sulla pagina ufficiale Fb del suo pigmalione, Rocco Siffredi, hanno registrato in due giorni giorni un milione di visualizzazioni.
All’anagrafe Filomena, la 30enne aspirante star del porno è di Gioia del Colle (Bari), dove lavorava nell’agenzia immobiliare del suo punto di riferimento politico, Giuseppe Lenin Masi, recordman delle preferenze nel comune murgiano da candidato nelle liste di Rifondazione Comunista e poi del Pd, in passato assessore della giunta Dem di Sergio Povia. Sempre Lenin Masi ha lanciato Milena in politica, candidandola con successo all’assemblea nazionale del Pd:la giovane è una ammiratrice del premier Matteo Renzi e a Bari ha anche scattato un selfie con il presidente del Consiglio.Attualmente la giovane è a Budapest dove sta girando un film hard nella villa di Siffredi.

Che fosse un partito di peripatetiche politiche era già noto. Non amiamo parlare di queste vicende pruriginose perché ci disgustano e perché fanno comunque pubblicità a personaggi squallidi che hanno più neuroni nel pene di quanti ne abbiano nel cervello.

In una società normale, vicende e personaggi del genere subirebbero il silenzio dei media, in modo da non fare il loro gioco. Ma non viviamo in una società normale, e ormai il ‘gossip’ è debordato ovunque. Chiamatelo ‘porno-gossip’. Ma poi scrivono articoli strappalacrime sulla ragazza suicida.




Lascia un commento