RUSSIA: “RETORICA ANTI-RUSSA E’ INACETTABILE”

Condividi!

Il “tono” di alcuni funzionari britannici e americani è generalmente “inaccettabile”. Così il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov a proposito della Siria.
Tale “retorica”, ha aggiunto, può provocare “grande danno” al processo di pace e alle “relazioni bilaterali”. Peskov ha inoltre sottolineato che al momento “non ha senso” tenere un summit sulla Siria e ha definito la situazione come “molto difficile”. Il ministro degli esteri Serghiei Lavrov ha invece attaccato l’inviato speciale dell’Onu Staffan de Mistura perchè “fa gli interessi del gruppo di Riad”, l’opposizione siriana che fa capo all’Arabia Saudita. Secondo Lavrov, il gruppo di Riad ha “sabotato” il dialogo inter-siriano “dallo scorso maggio”. Lavrov ha poi aggiunto la Russia si è “impegnata” nell’accordo con gli Usa sulla Siria e che è “troppo presto” per abbandonarlo.

Speriamo Trump venga eletto. Perché i guerrafondai del complesso militare industriale che controllano Obama e i Clinton vogliono lo scontro con la Russia. Sono folli. E pericolosi.




Lascia un commento