ALBANESE LA VIOLENTA IN BAGNO: “AMICHE” RIPRENDONO SCENA E FINISCE SU Whatsapp

Condividi!

Violentata da un albanese nel bagno di una discoteca, mentre le “amiche” riprendono la scena con un telefonino e poi la caricano su WhatsApp. I fatti su cui sta indagando la magistratura che ha aperto un fascicolo per violenza sessuale risalgono a qualche tempo fa e vedono coinvolta una 17enne residente nel Riminese.

Minorenne abusata da un albanese in discoteca a Rimini: il video diffuso online

In un sabato sera la giovane trascinata in bagno da un ragazzo albanese, conosciuto solo di vista, subisce violenza: la scena è stata ripresa dalle “amiche”, arrampicate nella toilette di fianco, con un cellulare. Nel video non si vede la vittima in volto ma le immagini mostrano la ragazza completamente inerme, in balia del giovane. Visto il filmato, caricato su WhatsApp la 17enne si è rivolta alla madre che, a sua volta, si è recata dai Carabinieri.

Questi stupri sono gli effetti a scoppio ritardato di questo:

"Grande esodo della popolazione albanese" e' il titolo dell' immagine scattata dal fotografo pugliese Luca Turi l' 8 agosto 1991, che ritrae lo storico sbarco a Bari di circa 20.000 profughi dalla motonave albanese "Vlora".  LUCA TURI / ANSA
“Grande esodo della popolazione albanese” e’ il titolo dell’ immagine scattata dal fotografo pugliese Luca Turi l’ 8 agosto 1991, che ritrae lo storico sbarco a Bari di circa 20.000 ALBANESI dalla motonave albanese “Vlora”. LUCA TURI / ANSA

Inutile dire cosa accadrà, con gli sbarchi attuali tra qualche settimana, mese, anno.




Lascia un commento