KOSOVO: ISLAMICI DANNO ALLE FIAMME CHIESA CRISTIANA

Condividi!

Islamici sono penetrati la notte scorsa nella Chiesa cristiana ortodossa di Cristo Salvatore a Pristina appiccando il fuoco. Come riferiscono i media locali ha provocato danni materiali e una vibrante condanna e protesta da parte dei rappresentanti della chiesa ortodossa e dei politici serbi in Kosovo e a Belgrado.

E’ l’ennesimo attacco ad una chiesa in Kosovo. La stessa chiesa, ancora incompiuta, è stata presa ripetutamente di mira da vandali islamici di etnia albanese.

Dalibor Jevtic, ministro per il rimpatrio dei profughi serbi in seno al governo kosovaro, ha stigmatizzato il nuovo atto di profanazione di una chiesa ortodossa, un atto questo che a suo avviso conferma la crescente radicalizzazione della società in Kosovo e il diffondersi dell’estremismo religioso tra la popolazione musulmana.

Kosovo e Crimea: come l’immigrazione ti fa diventare minoranza a casa tua




Lascia un commento