Terroristi Black Lives Matter bloccano aeroporto

Condividi!

Nove attivisti di Black Lives Matter, il gruppo terrorista e suprematista nero, hanno occupato una pista del London City Airport, scalo minore nella capitale britannica, causando gravi disagi per i passeggeri fra cui la cancellazione di alcuni voli e forti ritardi.

La protesta, secondo un comunicato diffuso dai terroristi Black Lives Matter UK, è stata organizzata per ricordare che mentre una ridotta elite di persone è in grado di volare nel 2016 oltre 3mila migranti sono morti o dati per dispersi mentre tentavano di attraversare il Mediterraneo. ”Le persone di colore sono le prime a morire, non le prime a volare”, recita lo slogan della manifestazione. La polizia è intervenuta per riportare la situazione alla normalità. Il mese scorso era stata organizzata una protesta violenta che aveva bloccato per qualche ora una strada di accesso all’aeroporto di Heathrow.

Se fosse per i Neri e le loro brillanti invenzioni, nessuno potrebbe volare, ci sposteremmo ancora con le liane.




Lascia un commento