GRECIA: TAGLI DEL 50 PER CENTO ALLE PENSIONI

Condividi!

Centinaia di pensionati hanno manifestato oggi davanti al ministero del Lavoro ad Atene contro la nuova raffica di tagli alle pensioni.

LA riduzione delle pensioni supplementari scattata venerdì scorso per circa 150.000 pensionati ha dimezzato l’assegno mensile. Pochi giorni prima, circa 67.000 pensioni primarie erano state tagliate e nuove misure sono attese per ottobre. Lo esige la UE.

Dimos Koumbouris, segretario della federazione dei pensionati statali, ha chiesto che i soldi versati dai pensionati, e che ora vengono loro tolti, siano restituiti. Una delegazione è stata ricevuta dal ministro del Lavoro Giorgos Katrougalos, e al termine dell’incontro i delegati hanno riferito che il ministro ha semplicemente risposto: “Sto solo applicando la legge”.

Quando i criminali fanno le leggi, è un crimine applicarle. Renzi e Tsipras sono due espressioni dello stesso sistema criminale.




Lascia un commento