SCANDALO CROCE ROSSA: SOLDI DONAZIONI USATI PER COSMETICI E PERIZOMA

Condividi!

Ammanchi di denaro e acquisto di beni ad uso personale per oltre 170 mila euro. La guardia di finanza ha concluso le indagini nei confronti dei vertici della Croce Rossa di Casale Monferrato: cinque gli indagati con l’accusa di peculato. Ecco dove finiscono i soldi donati alla Croce Ro$$a.

Secondo gli accertamenti effettuati dagli investigatori i cinque avrebbero utilizzato per scopi personali beni e denaro che dovevano invece essere destinati agli assistiti in difficoltà: tessere benzina dell’associazione sono state utilizzate ad esempio dagli indagati per il rifornimento delle loro auto. E quelle del supermercato per acquisti personali, tra cui elettrodomestici, capi d’abbigliamento, cosmetici e tanto altro.




Lascia un commento