SINDACO ANTI-ISLAMICO MORTO IN INCIDENTE STRADALE, ANCORA

Condividi!

Ennesimo ‘incidente’ stradale mortale, per un patriota. Charles-Antoine Casanova, sindaco di Guarguale, un comune della Corsica, è morto “in un incidente stradale, senza l’intervento di terzi,” si è subito affrettata a dichiarare una fonte giudiziaria dell’occupante parigino.

Era un sindaco scomodo, Casanova. Nel 2012 aveva pubblicamente manifestato la sua volontà di disobbedire alla legge sul matrimonio gay. Più di recente, pochi giorni fa, dopo le violenze etnica in Corsica, aveva invitato il suo omologo di Sisco, dove erano avvenute le violenze, a “cacciare definitivamente tutti i nordafricani e le loro famiglie dal suo comune”.

Aveva 52 anni ed è morto dopo aver perso il controllo della sua moto su una strada a due carreggiate alla periferia di Ajaccio.

Nella sua borsa, la polizia ha trovato una pistola che portava per proteggersi dalle minacce. L’arma era una calibro 7,65, un modello comune.




Lascia un commento