Francia: ricorsi contro divieto burkini in spiaggia

Condividi!

Il cosiddetto “Collettivo contro l’islamofobia in Francia” ha presentato quattro nuovi ricorsi ai tribunali amministrativi di Nizza e Tolone per far sospendere i divieti di usare quella sorta di sacco della spazzatura chiamato burkini.

Venerdì, il Consiglio di Stato ha ordinato la sospensione del divieto imposto nel comune di Villeneuve-Loubet, ritenendolo lesivo delle libertà personali. La decisione costituisce un precedente giuridico per decisioni sulla validità di tutte le ordinanze analoghe. Ma i sindaci hanno già affermato che, come l’omologo di Villenueve, non rispetteranno le decisioni della magistratura islamofila.




Lascia un commento