GERMANIA: ALMENO 400 ESTREMISTI INFILTRATI NELL’ESERCITO

Condividi!

Sfruttando le nuove leggi che hanno facilitato lo Ius Soli in Germania, immigrati islamici di seconda generazione stanno cercando di arruolarsi nelle forze armate tedesche per ottenere l’addestramento militare da utilizzare poi in azioni terroristiche.

Dopo l’allarme lanciato dai servizi, le forze armate, non potendo ‘discriminare’ su base etnica, costringeranno tutti i candidati a sottoporsi a un controllo di sicurezza dall’agenzia di intelligence militare, in modo da poter individuare estremisti, terroristi e criminali. Lo scrive il giornale Welt am Sonntag, in un articolo pubblicato oggi, domenica .

Tale controllo di sicurezza richiederebbe cambiamenti nelle leggi che regolano i militari. Una bozza di documento è stata pubblicata dallo stesso Welt am Sonntag.

Intanto, l’intelligence militare sta già esaminando quasi 400 estremisti che si sono infiltrati nelle file dell’esercito.




Lascia un commento