NY: per tassisti non più obbligatorio conoscere inglese

Condividi!

Gli aspiranti tassisti di New York non dovranno più conoscere l’inglese e sostenere un test di lingua per ottenere la licenza: l’esame sarà disponibile in varie lingue in base alle nuove non-regole approvate in aprile dal City Counsil e promulgate dal sindaco più strambo del mondo, Bill de Blasio.

Le modifiche, entrate in vigore ieri, sono state concepite per rendere piu’ facile agli immigrati sedersi dietro al volante di un ‘yellow cab’. Secondo la commissione taxi e limousine, solo il 4% degli attuali tassisti sono nati negli Usa.

Del resto perché conoscere la lingua del paese che ti ospita, sarebbe razzista imporlo, no? Sono i deliri del progressismo globale. E vorrebbero esportarli in Italia con le ‘liberalizzazioni dei taxi’.




Lascia un commento