AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

GOVERNO ARRUOLA CENTRI SOCIALI COME PICCHIATORI

Vox
Condividi!
Vox
“PROFUGHI” IN VIA MEDICI A VICENZA, CENTRI SOCIALI COME CANI DA GUARDIA DEL PREFETTO 
Ieri sera eravamo intenti a parlare con alcuni residenti di via Medici a Vicenza esasperati per assistere impotenti al proprio quartiere invaso dai richiedenti asilo.  In quel momento i centri sociali sono stati liberi di bloccare il traffico,fare cagnara secondo il loro stile da cialtroni da osteria urlando, tra le altre amenità, “siamo tutti clandestini”. Visto che odiano la nazionalità a cui appartengono, perché qualcuno non toglie la cittadinanza a questi signori?. Almeno così si sentiranno empaticamente più vicini agli africani che si spacciano per profughi. Noi rifiutiamo la guerra tra bande(destra e sinistra), perché il problema dell’immigrazione riguarda ognuno di noi indistintamente dal proprio profilo politico.
Comunque, prendiamo sommessamente atto, che a sinistra non sono in grado di dialogare civilmente ma solo a slogan e con l’uso delle violenza com’è  accaduto ieri. Ci auguriamo che il Sindaco Variati, prima di rassegnare le proprie dimissioni per il fallimento sul fronte dell’accoglienza dei sedicenti profughi, si assuma le proprie responsabilità emarginando questi soggetti attualmente ospiti di una struttura comunale.