*MUORE POLIZIOTTO DURANTE ASSALTO NO BORDERS E CLANDESTINI*

Condividi!

Un poliziotto è morto, stroncato da un infarto, durante le aggressioni dei clandestini e degli attivisti No Borders, che avevano occupato l’ex caserma dei Vigili del fuoco di Ventimiglia.

L’agente farebbe parte del reparto mobile di Genova; quando si è accasciato al suolo, assistito dai suoi colleghi, è stato poi trasferito in ospedale dove è deceduto. Il governatore della regione, Giovanni Toti, ha espresso “dolore” per l’accaduto, chiedendo che intervenga il governo.

Gli scontri sono iniziati quando le forze dell’ordine hanno iniziato a sgombrare gli attivisti dalla struttura, a poca distanza dal centro di temporanea accoglienza allestito a Parco Roja.

Ora basta. No Borders è un’associazione criminale. I clandestini sono criminali. E assassini. Vogliamo vendetta.




Lascia un commento