Berlusconi consegna il Milan ai Cinesi

Condividi!

Dopo avere consegnato l’Italia a Renzi a Angelina, dopo trent’anni Silvio Berlusconi consegna il Milan ai cinesi. Un fallimento personale evidente su tutti i fronti.

Accordo raggiunto tra Fininvest, proprietaria del 99,93% delle quote del club rossonero, e una cordata d’investitori cinesi che versano 740 milioni (compresi i 220 milioni di debiti) per acquistare tutte le azioni Fininvest. Dopo l’intesa, in mattinata le parti hanno firmato il preliminare di cessione del 99,93% delle quote, entro fine anno la vendita.

Il calcio è sempre più un baraccone senza senso. Milano è una provincia di Pechino. E l’Italia è terra di conquista da parte di speculatori senza scrupoli.




Un pensiero su “Berlusconi consegna il Milan ai Cinesi”

Lascia un commento