SICILIA INVASA DA SPAZZATURA IN ZONA PALERMO

Condividi!

“Presidente Mattarella faccia qualcosa. Io sono palermitano vivo a Udine e ho portato qui i miei figli. Guardi cosa c’è qui”.

L’appello è stato lanciato da Riccardo Alessi, pilota Alitalia, originario di Palermo, che ormai risiede in Friuli Venezia Giulia e per le vacanze è venuto in Sicilia. Il pilota ha realizzato un video che sui social network ha avuto già tantissime condivisioni.

“Presidente guardi che vergogna, questo è un cordone di immondizia che si trova sulla Palermo Mazara del Vallo.
Presidente quando torna da Roma lei fa questa strada. Ed è imbarazzante, una vergogna. Presidente faccia qualcosa. – prosegue – Lo faccia per le generazioni future. Riunisca i sindaci, parli con il presidente della Regione. Chiami la protezione civile, i militari risolvete questo problema. Lei lo può fare. Presidente io mi appello a lei che perché io vorrei il prossimo anno tornare a Palermo e non vergognarmi da palermitano nei confronti dei miei figli”

Mattarella pensa solo agli africani. Per lui la Sicilia è un ponte sul quale far passare l’invasione, la spazzatura è un effetto collaterale. Palermo è governata da un incapace, la Regione è governata da un altro incapace interessato più alla colorazione del suo buco da evacuazione che all’ambiente, e ha in Alfano un siciliano che odia la Sicilia.




Lascia un commento