Sindaco Cascina si presenta: “Profughi se li prenda chi ha votato PD”

Condividi!

Si presenta il nuovo sindaco di Cascina, Susanna Ceccardi, Lega:

Sono in prefettura all’assemblea dei sindaci sull’accoglienza dei profughi. Ci sono nuovi profughi da ripartire sulla provincia di Pisa, la Prefettura chiede di innalzare le quote per ciascun comune. Tutti tacciono, rompo io il silenzio. Mi presento: sono il nuovo sindaco di Cascina e credo che al di là delle singole quote, bisogna fare un ragionamento di più ampio respiro. A questo tavolo ci sono seduti tantissimi sindaci che nelle proprie linee programmatiche hanno detto si all’accoglienza. Io invece sono stata chiara coi miei cittadini: non condivido la gestione dell’immigrazione a livello nazionale e a livello europeo, nel rispetto dell’autonomia dei territori e del mandato politico che mi è stato affidato mi batterò fino alla fine finché non arrivino altri finti profughi sul nostro comune. Li prendano quei sindaci che sostengono o sono sostenuti da questo governo. Cascina ha dato un segnale chiaro: in direzione ostinata e contraria.

Inutile ricordare che se tutti i sindaci facessero muro, il governo dovrebbe smettere di andare in Libia a raccattare i clienti delle coop del PD e del Vaticano. Ma molti sindaci hanno interessi nelle coop del PD.




Lascia un commento