NE SBARCA 5.000 E NE RACCATTA ALTRI 500

Condividi!

Un criminale. Non c’è altro modo di definire lo scafista in capo Matteo Renzi. Criminale lui, e criminale chi esegue, dietro lauto stipendio – che cresce andando in ‘missione in acque internazionali’ – i suoi ordini illegali.

Sono 473 i clandestini raccattati oggi in Libia dai mezzi di soccorso coordinati dalla centrale operativa della Guardia Costiera. I migranti si trovavano a bordo di quattro gommoni, presi da due navi delle famigerate organizzazioni umanitarie – il Topax del Moa$ e il Dignity One di M$f – e poi trasferiti su nave Fiorillo della Guardia Costiera, e da nave Aliseo della Marina Militare. I migranti verranno sbarcati nelle prossime ore a Lampedusa. Nei porti di Brindisi, Cagliari, Reggio Calabria, Augusta e Porto Empedocle sono invece in arrivo altri 5mila raccattati nei giorni scorsi.

Funziona così: i trafficanti di clandestini chiamano le sedi di MSF e Moas per avvisare, e loro li vanno a prendere. Ma i magistrati non indagano: perché i magistrati fanno parte del giro.




Lascia un commento