BREXIT: BORSE UE CROLLANO (-12% ITALIA), LONDRA NO

Condividi!

L’esito del referendum Brexit pesa sulla Borsa di Milano, che chiude in fortissimo calo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha ceduto il 12,48% a 15.723 punti, mentre il Ftse All Share ha lasciato sul terreno l’11,75% a 17.324 punti. Si tratta del maggior calo mai registrato a Milano, superiore anche a quello del 7,57% patito l’11 settembre 2001 dopo l’attacco alle Torri Gemelle. Il tonfo ha mandato in fumo quasi 61 miliardi di euro.

E sono crollate tutte le borse Ue. La borsa di Londra, invece, sta perdendo poco più meno del 3 per cento.

Facile capire a chi ‘fa male’ Brexit anche dal punto di vista economico: a chi rimane prigioniero della UE.




Lascia un commento