Unioni dinastiche: figlia consigliere PD sposa nipote boss Camorra

Vox
Condividi!

Una sorta di ‘matrimonio dinastico’, le nozze tra il nipote del boss Pasquale Scotti e la figlia del consigliere Pd campano Tommaso Casillo, benedette dal governatore De Luca.

Pasquale Scotti è stato catturato qualche mese fa in Brasile dopo 31 anni di latitanza. E’ stato il custode di molti segreti di Raffaele Cutolo. Tommaso Casillo, eletto con la lista civica “Campania Libera” e vice presidente del consiglio regionale campano. Il nipote del primo e la figlia della seconda si sono sposati, unendo così le ‘famiglie’: al matrimonio era presente anche il governatore PD Vincenzo De Luca.

Vox

Le due famiglie sono molto conosciute in Campania e in particolare nei paesi di Casoria, Caivano e Afragola. I Casillo sono una famiglia di noti politici socialisti. Diverso il motivo della celebrità degli Scotti, che come spiega il Meridiano News deriva dal ruolo criminale di Pasqualino ‘O collier, soprannome conquistato per aver regalato un gioiello da 50 milioni delle vecchie lire alla moglie di Cutolo, del quale fu il braccio armato.

In epoche passate le case regnanti tessevano alleanze combinando matrimoni tra loro. Oggi…