*BIMBA AFFOGATA IN PISCINA: IMMIGRATO L’HA VIOLENTATA*

Vox
Condividi!

La bimba di dieci anni morta in provincia di Benevento è stata violentata ed è morta per asfissia da annegamento. E’ l’esito dell’autopsia. Il corpo della piccola, nudo, era stato trovato nella piscina di un casale a San Salvatore Telesino.

*Bimba stuprata e affogata in piscina: indagato immigrato*

Vox

Per la vicenda è indagato un 21enne romeno accusato di omicidio e violenza sessuale.

Secondo la ricostruzione dei medici legali la piccola sarebbe stata violentata e poi buttata in piscina ancora viva. Maria non sapeva nuotare e così è annegata.
La violenza subita da Maria potrebbe essere recente ma per stabilire con precisione il momento in cui è avvenuta sarà necessario attendere i risultati dei test eseguiti nel pomeriggio durante l’autopsia. Sul cadavere della bimba, inoltre, è stato eseguito un esame tossicologico per accertare se sia stata costretta a ingerire sostanze alcoliche o stupefacenti.