Boldrini in vacanza in Libano con decine di cicisbei al seguito

Condividi!

La presidente abusiva della Camera, Laura Boldrini, è arrivata oggi in Libano per una vacanza di tre giorni con un seguito di decine di cicisbei.

LA SOSIA NUDISTA DELLA BOLDRINI
LA SOSIA NUDISTA DELLA BOLDRINI

La prima gita sarà nel pomeriggio nella Valle della Bekaa, dove visiterà un insediamento di rifugiati siriani insieme alla rappresentante in Libano dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr), Mireille Girard.

Domani puntata a Beirut e incontro con il primo ministro Tammam Salam, il presidente del Parlamento Nabih Berri e il ministro degli Esteri, Gebran Bassil. Martedì, infine, visiterà a Shamaa, nel sud del Libano, la base del contingente italiano dell’Unifil, la forza dell’Onu al confine con Israele che ci costa centinaia di milioni di euro e serve a nulla.




Lascia un commento