Boldrini: “Migranti ci pagano pensioni”, forse la tua

Condividi!

“Negli anni ho visto alimentare il grande equivoco e, sullo sfondo, l’imprenditoria della paura. Ho sempre contrastato questo stato di cose perché credo che non sia giusto, e non solo per chi lo subisce: chi fa propaganda sulla paura fa male al Paese, ha una grave responsabilità“.

Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, che è intervenuta alla consegna del premio MoneyGram all’imprenditoria immigrata in Italia: “un’iniziativa – ha sottolineato – che valorizza una presenza spesso fraintesa e, ancora più gravemente, strumentalizzata”.

Cavolo, MoneyGram sponsorizza l’immigrazione e le chiacchiere della Boldrini (sarebbe interessante vedere se le finanzia anche qualcosa), chi si sarebbe mai aspettato, che una società che guadagna dai soldi trasferiti dai migranti all’estero ne esalti la presenza in Italia?

“I migranti contribuisco alla nostra economia e alla crescita sociale”, ha aggiunto Boldrini, ricordando le 350mila imprese di stranieri in Italia e che “il 9% del nostro Pil viene dalla presenza di immigranti, che pagano le tasse e contribuiscono a pagare le pensioni”.

Tutto questo nel mondo onirico di Boldrini, non nella realtà. Se gli immigrati sparissero dall’oggi al domani, l’Italia sarebbe un posto migliore dove vivere.




Lascia un commento